Luglio  2024
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31  

La Casa Paterno di Tortona sarà la Casa di Formazione Orionina

Dal sito Don Orione nel mondo

Con una lettera inviata ai confratelli e a tutta la famiglia orionina, il direttore generale P. Tarcisio Vieira ufficializza una notizia anticipata lo scorso 21 giugno al termine della Messa all’altare di San Luigi: «Nel giorno in cui la nostra Famiglia si è raccolta intorno all’altare di San Luigi Gonzaga per un evento centenario – aveva detto P. Vieira – e, in questo modo, mantenere la continuità del voto del nostro Padre Fondatore di celebrare la Santa Messa delle ore 12 nella Chiesa di Sant’Ignazio e nell’anno, anche questo centenario, in cui Don Orione ha annunciato la “Mater Dei” come titolo della Madonna per la Piccola Opera, ho l’immensa gioia di comunicare la costituzione della Comunità del Paterno, a Tortona, come Casa di Formazione Orionina».

Lettera del Superiore generale ES  ITA PL  PT  ENG  FR

Nella lettera il Direttore generale sottolinea come già il XV Capitolo Generale aveva fortemente impegnato il Consiglio generale a realizzare un progetto “lungimirante” per valorizzare il Paterno di Tortona, con questa decisione: “Ogni Congregazione ha a cuore la sua “Casa Madre”, il luogo significativo che tiene vivo il ricordo degli inizi dell’Opera e che alimenta nei religiosi/e e nei laici l’attaccamento al Fondatore e al carisma. In occasione del 150° della nascita di San Luigi Orione il Consiglio Generale e quello Provinciale studino insieme un progetto lungimirante per la valorizzazione del Paterno di Tortona.” (15CG, n. 123).

«Pertanto – aggiunge -, nella Casa Madre di Via Emilia 63, in Tortona, comunemente denominata “Il Paterno”, che dal 1904 fu la casa di Don Orione e della formazione da lui trasmessa ai discepoli, intendiamo continuare questo compito per la Congregazione e per l’intera Famiglia Orionina. Vi è costituita una comunità residente con compiti di cura della Casa, di accoglienza di pellegrini e visitatori, di promozione della conoscenza della Casa, del carisma e della vita della Piccola Opera della Divina Provvidenza. Accoglierà iniziative residenziali di formazione orionina per religiosi, religiose e laici».

La Comunità del Paterno, dipendente dalla Curia Generale e operativa dal 1° ottobre 2024, verrà formata da Don Flavio Peloso, Direttore; da P. Santiago David Penzotti, Vicario ed Economo; e da P. Paul Vincent Kabore, Consigliere.

«Sono tre confratelli che esprimono differenti contesti linguistici e culturali della Congregazione – conclude P. Vieira – e questo è molto significativo per la missione della casa che avrà un’identità internazionale. Inoltre, è significativo che Don Flavio continuerà a svolgere il compito di Postulatore della Congregazione, risiedendo nella Casa dove è germogliata la santità nella vita di tanti figli e figlie di un Santo.

Chiedo, pertanto, le vostre preghiere per il progetto “Paterno di Tortona” da dove l’avventura carismatica di Don Orione è partita. E con Lui dico: Ave Maria e avanti!».