Settembre  2021
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
  1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30  

MARIA MADRE DELLA DIVINA PROVVIDENZA

Oggi è festa per tutta la Famiglia Carismatica Orionina. Festa della Madonna della Divina Provvidenza patrona della Congregazione e anche il ricordo della approvazione in via definitiva del MLO come Associazione Pubblica della Chiesa Catolica.

Sappiamo che “Madonna della Divina Provvidenza” è il titolo dato da Don Orione alla statua di legno che egli pose in onore nel “primo collegetto” della Divina Provvidenza a San Bernardino e che oggi si trova al “Paterno” di Tortona. Quando Don Orione chiama Maria “madre e celeste fondatrice ” esprime la fede del cuore e anche ricorda una storia concreta, segnata dalla presenza straordinaria della Madonna nella nascita e nello sviluppo della Piccola Opera della Divina Provvidenza.

Madre della Divina Provvidenza è e significa Madre di Dio. Don Orione lo spiegò in una famosa conferenza tenuta al termine degli esercizi spirituali a Campocroce nel 1924: “Come gli Agostiniani hanno la Madonna del Buon Consiglio… I Francescani, che furono i difensori della Immacolata, hanno l’Immacolata… la Madonna nostra della Divina Provvidenza, è la Mater Dei, la onnipotente per grazia”.

Il 20 novembre è una data significativa anche per il MLO. Infatti, lo Statuto dell’Associazione Pubblica di Fedeli Laici “Movimento Laicale Orionino” è stato approvato in via definitiva dalla Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, il 20 novembre 2017. «In questo periodo vissuto come sospeso – afferma Armanda Sano, Coordinatrice generale del MLO – ci illumini la speranza e la consapevolezza della nostra identità e della nostra vocazione di laici orionini chiamati a portare il messaggio evangelico con la spiritualità di San Luigi Orione nelle realtà temporali nelle quali siamo impegnati, in fedeltà alla Chiesa al Papa e alla Famiglia Carismatica». (tratto di Don Orione nel mondo)

Preghiera inviata dalle Suore di Casa Madre di Tortona