Dicembre  2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
  1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31  

Coordinamento Italia Centro

MLO Selargius : Domenica di Pentecoste.

  Tema del mese di maggio:  Parla di ciò che senti…

spirito santoLe 7 settimane di Pasqua culminano nella Pentecoste (= 50° giorno). Dio Padre, che per salvare gli uomini ha dato il Figlio, effonde su di noi lo Spirito Santo. Se a Babele si consumò la disgregazione dell’umanità (la confusione delle lingue), ora, grazie alla morte-risurrezione di Gesù e all’effusione dello Spirito, Dio mette in moto un processo di ricomposizione: i diversi si capiscono, gli estranei si affratellano, i peccatori tornano da figli nella casa del Padre! Lo Spirito scende su noi come su Gesù al fiume Giordano: scende e consacra; scende e crea comunione, scende e abilita alla missione. Continua a leggere

MLO ITALIA CENTRO

gruppo san luigi OrioneBORGONOVO: COMMEMORAZIONE  DEL 75°  ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI SAN LUIGI ORIONE

Quest’anno, ricorre  il 75° anniversario della morte del Santo Fondatore ed anche a Borgonovo si è voluto ricordare l’evento con una grande manifestazione che ha coinvolto la Parrocchia, la cittadinanza e le varie associazioni locali che da tempo hanno instaurato rapporti collaborativi con gli Ex Allievi, ed i vari gruppi appartenenti al Movimento Laicale Orionino borgonovese.

I partecipanti, si sono ritrovati nel tardo pomeriggio di sabato 16 maggio al Centro Don Orione di via Sarmato; poi al seguito della Banda e Majorettes, hanno sfilato per il paese fino ad arrivare alla chiesa Collegiata parrocchiale. Continua a leggere

MLO Selargius : quarta Domenica di Pasqua

Tema del mese di aprile : Parla di come vivi la presenza di Dio…

thGesù risorto e vivo in mezzo ai suoi è il dato costitutivo delle comunità cristiane, perciò il Tempo di Pasqua punta decisamente a mantenerne viva l’esperienza tra i battezzati. Dalla liturgia di oggi affiora un altro dato fondamentale della fede: la dimensione ecclesiale. Gesù riunisce quelli che si è acquistati col suo sangue in una “ecclesia” (parola greca che significa “chiamati da”): li guida e li nutre con la Parola e il Pane della vita, rimodellandone in profondità gli stili di vita. Il Vangelo di oggi, con l’immagine del buon pastore, evidenza un tratto singolare del rapporto di Gesù risorto con noi: una osmosi spirituale e misteriosa, paragonabile a quella che intercorre tra le Persone della SS.ma Trinità! L’apostolo Giovanni adopera il verbo conoscere, che nel linguaggio biblico dice comunione intima di amore, vicendevole immedesimazione. Tra pastore e pecore corre dunque nientemeno il rapporto di conoscenza che lega in unità il Padre col Figlio nello Spirito! Continua a leggere

MLO Selargius : terza Domenica di Pasqua

Tema del mese di aprile : Parla di come vivi la presenza di Dio…

th (1)A fondamento della fede cristiana c’è Gesù risorto: senza risurrezione, il silenzio avrebbe avvolto e cancellato il suo ricordo per sempre. Fu l’esperienza di quel primo giorno dopo il sabato a rilanciare tutto. Ora, è per l’importanza e la centralità di questo evento che la liturgia disegna davanti a noi un itinerario centrato sull’esperienza del Risorto: le assemblee eucaristiche domenicali, infatti, altro non sono che memoria e celebrazione della morte e risurrezione di Gesù, appuntamento irrinunciabile per i battezzati. Continua a leggere

MLO Selargius : Seconda Domenica di Pasqua

Tema del mese di aprile : Parla di come vivi la presenza di Dio…

th (2)La solennità di Pasqua ci immerge nel cuore del cristianesimo, nella pienezza della vita nuova. E la liturgia, per sottolineare questa pienezza, ci fa vivere le 7 settimane di Pasqua come un solo giorno di festa che culmina a Pentecoste con l’unzione dello Spirito Santo. E’ un tempo straordinario ritmato dal canto dell’Alleluia e dal quotidiano ascolto degli Atti degli Apostoli e del Vangelo di Giovanni. «I Vangeli – scriveva Origene – sono il compimento di tutta la Bibbia, e il Vangelo di Giovanni è il compimento dei Vangeli. Nessuno può afferrarne il senso, se non ha riposato sul petto di Gesù». Continua a leggere